misuratore pressione omronTutti ormai sappiamo quanto sia importante tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Il nostro stile di vita, frenetico e spesso caotico, e il cibo che consumiamo ogni giorno possono avere effetti negativi sulla pressione. Se avete a cuore la vostra salute e volete monitorare periodicamente la pressione sanguigna, acquistare un misuratore pressione è ciò che fa al caso vostro.

Le origini del misuratore di pressione, o sfigmomanometro, risalgono a oltre 100 anni fa. Uno strumento ideato da Samuel Siegfried Karl Ritter von Basch e migliorato dal medico italiano Scipione Riva-Rocci.

Il nostro obiettivo è quello di farvi capire cosa è un misuratore pressione ed a quali esigenze di tutti i giorni risponde. E’ importante tenere sotto controllo il proprio stato di salute, anche a casa, e questo dispositivo è decisamente utile.

Con i modelli presenti online potrete disporre di una misurazione affidabile. Ricordiamo sempre, come dovuta premessa, che è necessario informare periodicamente il medico dei valori della pressione. Se è vero che la misurazione può essere fatta a casa il contatto con il medico di famiglia è sempre fondamentale.

Partiamo con la nostra guida all’acquisto. Vedremo le caratteristiche da considerare per l’acquisto, le funzionalità, gli accessori e le migliori marche.

Indice dei Contenuti
Misuratore di Pressione o sfigmomanometro
Perchè utilizzare un Misuratore Pressione a casa?
Misuratore di Pressione Manuale o Elettronico?
Misuratore Pressione da Polso o da Braccio?
Le funzioni importanti di uno Sfigmomanometro
Semplicità d’uso
Le migliori Marche

Misuratore di Pressione o sfigmomanometro

I termini Misuratore Pressione e Sfigmomanometri sono sinonimi. Lo troverete indicato anche come Sfigmoscopio o Sfigmometro. Oltre che storpiato nei più svariati modi. Sfigomanometro è forse il più divertente, ma ne esistono varie versioni.
Quando, del resto, entra nella nostra vita di tutti i giorni ci riferiamo a questo strumento quasi con tono affettuoso. In quanti lo chiamano apparecchio per misurare la pressione o macchinetta per la pressione?
Indipentemente da come preferiate chiamarlo se siete alla ricerca di un misuratore di pressione questo è il posto giusto. Il nostro obiettivo è quello di guidarvi nella scelta del miglior misuratore di pressione.

Perchè utilizzare un Misuratore Pressione a casa?

Fino a qualche anno fa misurare la pressione sanguigna era una prerogativa del medico. Oggi è possibile dotarsi di una macchinetta della pressione con poche decine di euro. Potrete svolgere questa operazione a casa, quando volete. In totale tranquillità e senza il fastidio di recarvi dal medico o in farmacia.
Misurare la pressione sanguigna ogni giorno è del resto importante in alcune situazioni. Pensiamo a chi soffre di ipertensione. Una condizione particolare che interessa circa il 30% delle persone in età adulta e si verifica spesso nelle donne in menopausa.

Cosa si intende con ipertensione? Si verifica quando le arterie fanno resistenza al passaggio del sangue dal cuore. Si formano, nei casi più gravi, dei veri e propri colli di bottiglia.

Cosa comporta l’ipertensione? Può essere causa di malattie cardiovascolari, anche gravi come infarto. E’ necessario tenere sotto controllo la situazione per evitare danni gravi e irreversibili al nostro fisico.

Per la precisione l’ipertensione arteriosa si divide in 3 situazioni. E il misuratore pressione ci aiuta a tenere sotto controllo la situazione:

  • Ipertensione Diastolica: quando ad essere oltre la norma sono i valori della pressione minima
  • Ipertensione Sistolica: quando ad essere oltre la norma sono i valori della pressione massima
  • Ipertensione Sisto Diastolica: quando entrambi i valori, pressione minima e pressione massima, sono oltre la norma

La condizione contraria all’ipertensione è detta, invece, ipotensione. Si registra in soggetti con valori massimi della pressione sanguigna inferiore alla norma.

Abbiamo parlato, poco sopra, di pressione minima e massima. E’ opportuno precisare due concetti importanti per utilizzare il misuratore di pressione.

  • Pressione Diastolica: si intende la Pressione Minima. Misurata quando il cuore è a riposo (in termini medici “diastole ventricolare“)
  • Pressione Sistolica: si intende la Pressione Massima. Misurata quando il cuore si contrae e spinge il sangue attraverso l’arteria aorta nel nostro corpo (in termini medici “sistole ventricolare“)

Senza entrare in dettagli medici era opportuno chiarire cosa si intende con pressione sistolica e diastolica. Potete leggere gli approfondimenti per quanto deve essere la pressione e quando misurare la pressione.

Inoltre è opportuno precisare fin da subito che lo sfigmomanometro offre una misura di pressione e battito cardiaco. Potrete così tenere conto non solo della pressione arteriosa ma anche del numero dei battiti del cuore.
Ricordiamo infine che dotarsi di un misuratore pressione a casa è opportuno per casi particolari come la pressione in gravidanza e la pressione arteriosa bambini.

Misuratore di Pressione Manuale o Elettronico?

sfigmomanometro manuale

Sfigmomanometro Manuale

La pressione arteriosa è misurata sempre in millimetri di mercurio (mmHg). Quello che cambia è la modalità per misurare la pressione. La prima distinzione è tra sfigmomanometro manuale e sfigmomanometro digitale. Se molti preferiscono controllare la pressione del sangue in modo “tradizionale” sono sempre più i misuratori di pressione digitali presenti sul mercato. Modelli che garantiscono misurazioni precise e di facile utilizzo.

Se si preferisce la tradizione ci si riferisce allo Sfigmomanometro aneroide. Modello che ha sostituito il precedente Sfigmomanometro a mercurio.

Ma come si utilizza? Nel caso si abbia a che fare con uno Sfigmomanometro Manuale sono richieste competenze mediche. E’ infatti, solitamente, prerogativa del proprio medico curante. A meno di non avere un parente a casa in grado di utilizzare questo strumento.

Utilizzare uno Sfigmomanometro Manuale (o Sfigmomanometro Aneroide) del resto non sarebbe particolarmente complesso.

Vediamo come fare:

  • Misurare la pressione da sdraiati oppure da seduti, con il gomito disposto in corrispondenza del cuore.
  • Preparare il kit dello Sfigmomanometro che comprende: Stetoscopio (detto per la precisione Fonendoscopio), Manometro e Pompetta. Quest’ultima è detta Mantice.
  • Avvolgere la fascia intorno al braccio sinistro, poco sopra la piega del gomito. E’ preferibile togliere la maglia per evitare che la manica, tirata su, comprima sul braccio.
  • Posizionare il Fonendoscopio sulla parte inferiore, sotto la fascia. Questa deve essere stretta intorno al braccio ma non troppo.
  • Gonfiare la fascia utilizzando la pompetta, fino a che sul manometro non si arriva a 180 mmHg.
  • Aprire la valvola. Da questo momento la fascia intorno al braccio inizia a sgonfiarsi.
  • Con il Fonendoscopio si prende nota del valore al quale si sente il rumore del cuore. Questo il valore della Pressione Sistolica o Pressione Massima. Il termine medico per riferirsi a questo suono è Toni di Korotkoff
  • Quando il rumore del cuore non è più udibile si è raggiunta la Pressione Diastolica o Pressione Minima. E’ da annotare il valore come riportato dal manometro.
  • E’ sempre preferibile ripetere la misurazione per avere la certezza dei valori corretti.

Misurare la pressione con lo sfigmomanometro manuale richiede, come abbiamo visto, qualche accortezza in più. Oltre che abitudine e dimestichezza con lo strumento. Utilizzando un misuratore pressione digitale non avrete questi problemi.

Oggi online sono disponibili misuratori di pressione davvero affidabili. Renderanno l’operazione semplice e veloce. Con risultati della pressione del sangue immediati. Del resto elemento negativo dello sfigmomanometro aneroide è la sua manutenzione. Una semplice ostruzione della pompetta, o una taratura non corretta del manometro, potrebbero dare risultati falsati.
Noi crediamo nel progresso e per questo, al fine di misurare la pressione a casa, vi consigliamo uno sfigmomanometro digitale.
Potete leggere approfondimento a come misurare la pressione.

Misuratore Pressione da Polso o da Braccio?

misuratore pressione polso

Misuratore Pressione da Polso

Abbiamo deciso di misurare la pressione con uno strumento digitale. Per ottenere valore di pressione sanguigna ideale si pone un’altra scelta. Misuratore Pressione da Polso o Misuratore Pressione da Braccio?
Qua, per scegliere correttamente, rientrano considerazioni legate alla semplicità di utilizzo e valori misurati.

Nel caso preferiate un misuratore di pressione da polso otterrete un vantaggio in termini di comodità di utilizzo. E’ possibile utilizzarlo agevolmente da soli. Basta collegare la fascia intorno al polso, in corrispondenza del cuore. Può in questo modo essere utilizzato più volte durante il giorno.
D’altro lato lo Sfigmomanometro da Polso non è adatto per coloro che hanno un basso “segnale” all’altezza del polso stesso.
Può, inoltre, dare risultati falsati in caso di movimenti del polso. E’ necessario rimanere perfettamente immobili perchè pressione massima e minima siano calcolate nel modo corretto.

Con il Misuratore di Pressione da Braccio questi problemi non si hanno, pur se la comodità in questo caso è minore.
Occorre posizionare nel modo corretto la fascia. Dove? Poco sopra il gomito, in corrispondenza del cuore. Dovrete lasciare il braccio rilassato, magari su un tavolo, e rimanere in silenzio. Ogni movimento o parola possono falsare la misurazione.
Il nostro consiglio è quello di scegliere uno Sfigmomanometro da Braccio se non avete esigenza di misurare la pressione più volte durante il giorno.
In ultimo una considerazione. Il Misuratore Pressione da Polso si adatta meglio al caso di soggetti obesi. Può accadere infatti che le dimensioni del braccio impediscano utilizzo della fascia. Con lo Sfigmomanometro da Polso si può risolvere questo problema.

Le funzioni importanti di uno Sfigmomanometro

I moderni Misuratori di Pressione in Commercio sono realizzati secondo gli indicatori OMS (Organizzazione mondiale della sanità).
Gli Sfigmomanometri Digitali, come abbiamo anticipato, non misurano solo la pressione arteriosa. Offrono sempre una misurazione dei battiti cardiaci. Se scegliete un misuratore di pressione arteriosa di livello più avanzato vi offrirà anche una funzione per la rilevazione di aritmia. Non è presente sui modelli di fascia medio-bassa ma è una funzione importante per tenere sotto controllo la salute del cuore.
Funzionalità importante è inoltre l’avviso in caso di errori di utilizzo. Se avete posizionato in modo non corretto la fascia intorno al braccio, o al polso, sarete avvisati. Eviterete in questo modo una misura della pressione con valori non corretti.
Molti misuratori di pressione offrono inoltre la funzione diario. In questo modo sarà possibile avere uno storico della pressione minima e massima nel corso dei giorni. Questo è importante per comunicare al proprio medico la situazione della pressione sanguigna. Ricordiamo infatti che, sebbene sia possibile misurare la pressione a casa, è importante tenere sempre informato il medico se i valori della pressione non sono normali.
Connettività Wireless e, in alcuni casi, possibilità di interfacciarsi con Smartphone e Tablet sono elementi che potete trovare nei misuratori di pressione di fascia elevata. Stiamo parlando in questo caso di dispositivi professionali che richiedono un’investimento maggiore per l’acquisto.

Semplicità d’uso

Nella scelta di un apparecchio per misurare la pressione la semplicità di utilizzo ha un ruolo importante. Gli Sfigmomanometri Digitali oggi hanno una serie di caratteristiche che aiutano molto. Alcuni Misuratori di pressione Arteriosa sono dotati di una voce che avverte in caso di errori nella misurazione. Esistono modelli completamente automatici che possono essere utilizzati agevolmente anche dalle persone anziane.
Importante è anche il display. I migliori misuratori di pressione sono dotati display Touch. La chiarezza e le dimensioni dei valori sono importanti per coloro che hanno problemi di vista.
In ultimo, ma non di minore importanza, la disponibilità nella confezione di manicotti aggiuntivi di diversa misura. Risultano fondamentali per provare la pressione a soggetti con braccia più grandi. Oppure per misurare la pressione arteriosa dei bambini.

Le migliori Marche

La marca è un elemento importante nella scelta tra i misuratori di pressione in vendita online. Per conoscere la pressione corretta è necessario dotarsi di un dispositivo efficace.
Nella scelta del miglior misuratore di pressione la marca è fondamentale. E non solo per la bontà dei materiali di produzione, che ricordiamo devono essere sempre atossici e anti allergia. Acquistare un prodotto di un brand conosciuto vi consentirà di ottenere assistenza post vendita, trovare ricambi, ed avere la garanzia di una diffusione dei centri assistenza sul territorio.

Tra i migliori dispositivi sul mercato vi consigliamo un misuratore di pressione Omron, azienda leader per apparecchi medicali.
Altre marche di sicuro affidamento sono Laica, Beurer, Pic, Microlife e Medisana. Dispositivi di sicuro affidamento che potete trovare in vendita su Amazon a partire dai 30 Euro per modelli di fascia media fino a 100 Euro se intendete acquistare un misuratore pressione professionale.

Siamo sicuri di avervi chiarito maggiormente le idee nella scelta del miglior misuratore di pressione!